Caramanico Terme, segnalato tra i Borghi più Belli d’Italia, è il paese simbolo del termalismo in Abruzzo.  Un suggestivo borgo medievale immerso nel cuore verde della regione, il Parco Nazionale della Majella e circondato da incantevoli scenari.

Situato nella valle che separa la montagna del Morrone dalla Majella, fa capo alla riserva naturale dell’Orfento, uno spicchio di natura selvaggia e incontaminata di incredibile bellezza in cui sono stati reintrodotti specie come il cervo, il capriolo, il lupo, l’orso marsicano e l’aquila reale, ma anche un luogo caro a monaci ed eremiti che qui fondarono chiese e suggestivi eremi incastonati nella pietra.

A Caramanico Terme natura e salute convivono da secoli in perfetta armonia: le preziose sorgenti solfuree ed oligominerali note fin dalla metà del Cinquecento svolgono un’importante attività di prevenzione, cura e riabilitazione. Il clima favorevole di mezza montagna, le influenze della vicina  costa Adriatica, l’ottima ossigenazione e la particolare collocazione geografica garantiscono inoltre un tipo di vacanza di relax e benessere per giovani e per le famiglie.